Il mondo di Bruno

La Galleria Baumgartner nasce dalla grande passione di Bruno Baumgartner (1930 – 2015), il quale ha lasciato in eredità la sua collezione di modellini ferroviari. La Galleria Baumgartner racconta una storia unica, è un luogo di condivisione del mondo della “strada ferrata” in grado di emozionare adulti e piccini.

Tutto ebbe inizio nel Natale del 1938, quando Bruno ricevette in dono la sua prima locomotiva, tuttora conservata ed esposta in una teca della Galleria. Negli anni è diventato un imprenditore di successo, ma non ha mai accantonato la sua passione giovanile, tant’è che nel corso del tempo ha accresciuto la sua collezione arricchendola con modelli sempre più prestigiosi.

Alla fine degli anni ’90 a Mendrisio, dove sorgeva il pastificio “La Spiga”, di fronte alla stazione ferroviaria, Bruno ha ristrutturato il fabbricato dando vita alla Galleria distribuita su tre piani e con oltre 2’300 metri quadri di superficie. Dall’inaugurazione avvenuta nel 2001 ai giorni nostri la collezione si è arricchita di nuovi prestigiosi modelli, oggetto di donazioni o prestiti da parte di privati. Attualmente la collezione comprende oltre 4'000 pezzi, alcuni dei quali circolano su plastici che riproducono paesaggi reali e di fantasia.

Il marchio registrato GB è stato scelto in omaggio alla gloriosa Gotthard Bahn, la ferrovia del Gottardo realizzata nella seconda metà dell’Ottocento costruendo sotto le Alpi il più lungo tunnel dell’epoca, un’impresa gigantesca che unì il Nord al Sud Europa e cambiò il modo di viaggiare, di fare impresa e turismo in Ticino.

Nell’arco degli anni la stessa sigla è stata citata più volte da Bruno per indicare: Galleria Baumgartner; Gebrüder Baumgartner; Grappa Baumgartner (prodotta nel suo ronco di Rancate)

Queste e altre storie sono raccontate dai modelli e dagli oggetti esposti nella Galleria Baumgartner. Venite a scoprirle!